2021-Colligo-ingegenria-logo-500x

Quali sono le implicazioni per la sicurezza e la salute dei lavoratori con l’intelligenza artificiale?

L’adozione dell’intelligenza artificiale (IA) nei luoghi di lavoro ha suscitato notevoli preoccupazioni in merito alla sicurezza e alla salute dei lavoratori. Il movimento “Non siamo robot” promosso dai lavoratori di Amazon durante la loro campagna di sindacalizzazione evidenzia queste preoccupazioni, soprattutto per quanto riguarda gli ambienti di lavoro altamente automatizzati.

Secondo l’EU-OSHA (2022), le principali implicazioni dell’IA sulla sicurezza e salute dei lavoratori includono:

  1. Stress correlato al lavoro: Gli algoritmi automatizzati che accelerano i ritmi di lavoro possono aumentare significativamente lo stress dei lavoratori, con conseguenze negative sulla loro salute mentale.
  2. Gestione interna del personale: L’IA viene utilizzata per gestire premi, avanzamenti di carriera, sanzioni disciplinari e licenziamenti, basandosi su dati generati automaticamente, il che può creare un ambiente lavorativo instabile e stressante.
  3. Profilazione dei lavoratori: L’analisi dettagliata delle performance e dei comportamenti dei lavoratori attraverso l’IA può provocare sentimenti di insicurezza, ansia e stress.
  4. Rischi psicosociali: L’uso dell’IA può aumentare l’intensità del lavoro e la pressione sulle prestazioni, ridurre il controllo e l’autonomia dei lavoratori, e limitare le interazioni sociali con colleghi e superiori. Altri rischi includono il tecno-stress, la tecno-ansia, gli squilibri di potere e la gamification.
  5. Violazioni della privacy: La mancanza di trasparenza sul monitoraggio AI può portare a violazioni della privacy e a interferenze nel bilanciamento tra vita lavorativa e personale.

Nonostante queste sfide, l’IA offre anche opportunità per migliorare la sicurezza e la salute sul lavoro (SSL). L’IA può prevenire errori, risolvere colli di bottiglia e prevenire incidenti, migliorando così l’ambiente lavorativo. Tuttavia, l’obiettivo principale dell’IA rimane spesso il monitoraggio e l’aumento della produttività piuttosto che il benessere dei lavoratori. Le soluzioni IA, pur promettenti, possono risultare invasive, come il monitoraggio della salute mentale, la consulenza digitale e le misure per aumentare il coinvolgimento e la soddisfazione dei lavoratori. Questi approcci possono creare cicli negativi che influenzano negativamente la SSL.

La questione dell’accettabilità di un sistema di sorveglianza basato sull’IA per la tutela della salute dei lavoratori rispetto a uno orientato al controllo rimane un tema di dibattito aperto